Stai visitando l'archivio per estero Archives - ITalents.

Master e PhD nelle università americane: via al bando

09/11/2015 in News

La Us-Italy Fulbright Commission, che ogni anno mette a disposizione circa 70 scholarships – metà per italiani che desiderano andare negli Stati Uniti e l’altra per americani che aspirano venire qui – ha lanciato in questo periodo (con scadenza dicembre) i bandi per sette borse di studio per Master e PhD e undici per soggiorni di ricerca di 6-9 mesi nelle università americane.

Non tutte le borse vengono messe a bando nello stesso periodo: la Repubblica degli Stagisti ha selezionato quelle rivolte a laureati e ricercatori italiani per cui le candidature sono ora aperte e si chiuderanno fra dicembre e gennaio.

Per candidarsi a questi quattro programmi, compilando l’application sul sito e consegnando a mano, via posta o corriere i documenti aggiuntivi richiesti agli uffici della Commissione Fulbright (via Castelfidardo 8, 00185 Roma), c’è tempo fino all’11 dicembre. Tre i requisiti fondamentali: essere cittadini italiani, essere in possesso di un titolo di laurea triennale e/o magistrale, avere inviato la domanda di ammissione a un college statunitense. Richiesta ovviamente anche la conoscenza della lingua inglese, comprovata dalla certificazione linguistica Toefl o Ielts, con un punteggio accettato dall’università americana prescelta.

L’ARTICOLO COMPLETO SU LA REPUBBLICA DEGLI STAGISTI

Torno Subito: 1000 progetti di studio e lavoro finanziati dalla Regione Lazio

12/05/2015 in News

Si sono aperte le candidature per ‘Torno Subito’, l’iniziativa ideata dalla Regione Lazio che finanzia esperienze integrate di studio o work experience in Italia e all’estero per studenti universitari, laureati, studenti e diplomati “Istituti Tecnici Superiori”, residenti o domiciliati nella regione Lazio, di età tra i 18 i 35 anni, inoccupati o disoccupati.

Dopo la prima edizione del 2014 dove sono stati avviati e gestiti a regime 447 progetti, Torno Subito 2015 è il primo grande progetto italiano finanziato con le risorse della nuova programmazione del Fondo Sociale Europeo 2014/2020 ed è attuato nell’ambito dell’Asse III Istruzione e formazione, Obiettivo specifico 10.5, per un importo complessivo di 12 milioni di euro. I progetti finanziati saranno circa 1.000 e sono circa 500 le realtà  che hanno aderito al progetto tra aziende, università, enti di ricerca e del terzo settore.

Quattro le strade del progetto. “Torno Subito Italia”: nella fase uno si va in altre  regioni italiane per un periodo da 3 a 6 mesi e poi si torna all’interno della regione Lazio, attraverso tirocini e/o attività di ricerca, per un periodo da 3 a 6 mesi; “Torno Subito Estero” caratterizzata nella fase (1) fuori regione da un periodo di permanenza, fuori Italia, da 3 a 6 mesi ed un’esperienza della fase (2) all’interno della regione Lazio,  attraverso tirocini e/o attività di ricerca per un periodo da 3 a 6 mesi; “Torno Subito Formazione Lunga” caratterizzata nella fase (1) fuori regione, da  un periodo di permanenza in Italia o all’estero, soltanto per studio e formazione, da 7 a 12 mesi ed  un’esperienza della fase (2) all’interno della regione Lazio, attraverso tirocini e/o attività di ricerca per  un periodo da 3 a 6 mesi; “Torno Subito Professioni cinematografiche” caratterizzata nella fase (1) fuori regione, da un periodo di permanenza in Italia o all’estero da 1 a 6 mesi ed un’esperienza della fase (2)all’interno della regione Lazio, attraverso tirocini e/o attività di ricerca per un periodo da 3 a 6 mesi.

Per favorire la partecipazione al progetto di ragazzi disabili è stato previsto nel bando il finanziamento di costi supplementari, fino a 4.000 euro per servizi di assistenza, accompagnamento e trasporti. Il bando è stato pubblicato sul sito di Laziodisu il 7 maggio 2015 e resterà aperto 60 giorni.

Per maggiori informazioni

Giovani Talenti in Europa, in palio 4 viaggi per Strasburgo

09/04/2015 in News

E’ partita per il terzo anno consecutivo “Giovani Talenti in Europa“, l’iniziativa organizzata dalla trasmissione “Giovani Talenti” condotta da Sergio Nava (uno dei fondatori di Italents e creatore del blog La Fuga dei Talenti) di Radio 24, in onda ogni sabato dalle 13.30 alle 14. Il contest, oltre agli ormai tradizionali quattro viaggi di istruzione al Parlamento Europeo di Strasburgo, mette in palio quattro biglietti di ingresso al padiglione europeo di Expo 2015, a Milano.

Per partecipare basta avere fra i 18 e i 40 anni e sintonizzarsi ogni sabato alle 13.30 sulla trasmissione “Giovani Talenti”: in ogni appuntamento Nava presenta un tema e chiede agli ascoltatori di lanciare una proposta. L’idea, scritta in 140 caratteri (la lunghezza di un tweet) va poi inviata alla casella di posta concorsoeuropa@radio24.it, entro la mezzanotte del giorno successivo.

Nell’e-mail di candidatura va comunicato il proprio nome, data di nascita, indirizzo e numero telefonico e nell’oggetto della e-mail, invece, sarà obbligatorio inserire la parola-chiave, che il conduttore lancerà settimanalmente.

L’iniziativa “Giovani Talenti in Europa” sarà attiva fino al 16 maggio ed è svolta in collaborazione con l’Ufficio d’Informazione del Parlamento Europeo di Milano.

 

Progetto Rinnovacomites: elezioni di Italiani in Europa

17/03/2015 in News

Gli italiani ufficialmente residenti all’estero sono più di 4 milioni. A questa comunità vastissima è data la possibilità, registrandosi presso il proprio consolato entro il 18 marzo, di partecipare alle prossime elezioni dei Com.It.Es. (Comitati degli italiani all’estero) ed eleggere dei rappresentanti per ogni circoscrizione consolare, con la funzione di raccordo ufficiale tra la comunità italiana, la rappresentanza diplomatica­consolare e gli enti locali.

Dal 2004 non si tengono elezioni per questi organismi democratici, e gran parte degli emigrati non sa neppure cosa sono. Eppure la necessitá di una vera rappresentanza a livello locale si sente. Dall’accoglienza dei nuovi arrivati all’integrazione nelle comunitá locali, fino alla costruzione di una cittadinanza europea vissuta, che parta proprio da chi, come noi, vive fuori dall’Italia.

comitesPer questo si sono associate 8 liste, candidate in sei paesi europei, sulla base di un documento programmatico condiviso. Ciascuna lista ha lavorato in maniera inclusiva tra associazioni diverse, di antico radicamento e di nuova costituzione, impegnate nel sociale, nella cultura, nella promozione del nostro paese di origine. Le liste Rinnovacomites non costituiscono una piattaforma politica comune, ciascuna lista ha voluto tenere conto delle specificitá locali, ma si associano per dare piú visibilitá e forza al rinnovamento nella rappresentanza degli italiani all’estero che abbiamo atteso per tanti anni.

I Com.It.Es. possono essere un’opportunitá per i cittadini italiani all’estero, specie per coloro che risiedono nell’Unione Europea e possono costituire l’avanguardia di una nuova cittadinanza europea, a patto che queste nuove elezioni li rimettano al passo coi tempi. Le cinque parole chiave al centro del nostro documento programmatico sono:

  • Territorialità: Occorre essere all’ascolto dei bisogni dei cittadini di ogni provenienza, all’interno delle circoscrizioni consolari (ormai sempre piú grandi)
  • Rappresentatività: Occorre, giá dalla scelta dei candidati, essere rappresentativi della diversitá della comunitá
  • Trasparenza: Troppo spesso l’opacitá programmatica e finanziaria ha azzoppato i Com.It.Es. esistenti. Noi ci impegniamo in obiettivi valutabili, con rendiconti (anche economici) disponibili in rete e diffusi alla stampa
  • Innovazione: La legge ci attribuisce funzioni necessarie. È necessario declinarle nel terzo millennio
  • Informazione: Occorre essere visibili e presenti per chi arriva nel nostro territorio, per chi ha bisogni antichi e per chi porta istanze nuove. Non per farsi carico di tutto, ma per valorizzare la ricchezza della rete associativa sfruttandone le competenze specifiche. Per un Com.It.Es. in grado di cogliere nuove aspettative e di favorire la capacità di risposta ai bisogni emergenti.

Questo progetto unisce le liste: FRANCIA Democrazia, Rinnovamento, Partecipazione (Parigi); Rinnovamento e Servizio (Lione­Grenoble); GERMANIA Rinnovamento, Partecipazione, Trasparenza (Friburgo, Süd Baden e Foresta Nera); Rinnovamento e partecipazione (Stoccarda, Nord Baden,Württemberg); LUSSEMBURGO Democrazia, Rinnovamento, Partecipazione (Lussemburgo); REGNO UNITO Moving Forward (Londra); SPAGNA Italiani Democratici (Madrid ­ Andalucia e Canarie); SVIZZERA Democrazia, Rinnovamento, Partecipazione (Ginevra)

Per maggiori informazioni: www.rinnovacomites.eu – info@rinnovacomites.eu

Stage retribuito con Humana, in Italia e in Mozambico

25/02/2015 in News

Sono aperte le candidature per uno stage retribuito con Humana della durata di 7 mesi, periodo nel quale non solo si lavorerà negli uffici della Onlus a Milano, ma anche si avrà la possibilità di partire per il Mozambico.  Humana People to People Italia Onlus è un’organizzazione umanitaria indipendente e laica, nata nel 1998 per contribuire allo sviluppo dei popoli svantaggiati nel sud del mondo attraverso programmi umanitari di lungo termine.

stage_umana_lavoroLo stage prevede 4 mesi da marzo a inizio/metà giugno presso la sede di Pregnana Milanese (MI) dove ci si occuperà di promozione della vacanza solidale su web, blog, punti di interesse (volantinaggio e altro), tenere contatti con gli interessati, supportare l’organizzazione degli incontri informativi, seguire il follow-up delle iscrizioni (verifica pagamenti, moduli, bonifici, dichiarazioni asl) e coordinarsi con le agenzie per biglietteria aerea e assicurazioni. Seguirà poi la seconda parte dello stage, da metà giugno a metà settembre presso ADPP Nacala, Mozambico dove le mansioni saranno: la coordinazione  e la preparazione della struttura recettiva per i gruppi, la preparazione logistica del programma dei gruppi, la preparazione alunni, l’assistenza alunni durante le attività con i gruppi e la valutazione finale del programma.

C’è tempo fino al 27 febbraio per presentare la domanda. Requisiti richiesti sono: la Laurea (anche triennale) in Lingue, Scienze Politiche o campi affini, l’ottima conoscenza della lingua inglese e, preferibilmente, la buona conoscenza della lingua portoghese.

Per approfondire e maggiori informazioni visitare il sito di Carriere Internazionali.

Vai alla barra degli strumenti